Liverpool, il messaggio dopo l'uscita dalla SL: "Chiediamo scusa ai tifosi, a Klopp e ai giocatori"

21.04.2021 18:24 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Liverpool, il messaggio dopo l'uscita dalla SL: "Chiediamo scusa ai tifosi, a Klopp e ai giocatori"
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La breaking news delle ultime ore non può che essere la sospensione della Super League in seguito all'uscita dei sei club inglesi dalla nuova super competizione. Arsenal, Chelse, City, Liverpool, Tottenham e United si sono tutte sfilate ufficialmente dal progetto in seguito a forte pressioni esterne di tifosi, media, istituzioni, politici, e giocatori stessi. Di seguito il messaggio di scuse ai tifosi dell'azionista di riferimento del Liverpool, John W Henry:

"Voglio scusarmi con tutti i tifosi e i tifosi del Liverpool Football Club per il disagio che ho causato nelle ultime 48 ore.

Va da sé, ma va detto che il progetto presentato non sarebbe mai durato senza il supporto dei tifosi. Nessuno la pensava diversamente in Inghilterra. In queste 48 ore siete stati molto chiari sul fatto che non avrebbe funzionato. Vi abbiamo sentito. Vi ho sentito.

E voglio scusarmi con Jürgen, Billy, i giocatori e tutti coloro che lavorano così duramente alla LFC per rendere orgogliosi i nostri tifosi. Non hanno assolutamente alcuna responsabilità per questa interruzione. Erano i più sconvolti. Questo è ciò che fa più male. Amano il vostro club e lavorano per rendervi orgogliosi ogni singolo giorno.

So che l'intero team LFC ha l'esperienza, la leadership e la passione necessaria per ricostruire la fiducia e aiutarci ad andare avanti. Più di dieci anni fa, quando ci siamo iscritti alle sfide associate al calcio, abbiamo sognato quello che sognavate. E abbiamo lavorato duramente per migliorare il vostro club. Il nostro lavoro non è finito. E spero che capirete che anche quando commettiamo errori, stiamo cercando di lavorare nel massimo interesse del vostro club. In questo sforzo vi ho deluso.

Ancora una volta, mi dispiace, e solo io sono responsabile della negatività inutile portata avanti negli ultimi due giorni. È qualcosa che non dimenticherò. E mostra il potere che i fan hanno oggi e giustamente continueranno ad avere.

Se c'è una cosa che questa orribile pandemia ha mostrato chiaramente, è quanto siano cruciali i tifosi per il nostro sport e per ogni sport. Viene mostrato in ogni stadio vuoto. È stato un anno incredibilmente difficile per tutti noi. È importante che la famiglia calcistica del Liverpool rimanga intatta, vitale e impegnata in ciò che abbiamo visto da voi a livello globale, con gesti locali di gentilezza e sostegno. Posso prometterti che farò tutto il possibile per promuoverlo".