ESCLUSIVA MN - Novellino: "Gattuso sta facendo miracoli. Critiche a Higuain? Fuori dal mondo"

20.12.2018 21:00 di Salvatore Trovato  articolo letto 17624 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Novellino: "Gattuso sta facendo miracoli. Critiche a Higuain? Fuori dal mondo"

La redazione di MilanNews.it ha contattato Walter Novellino per parlare del momento della squadra di Gattuso dopo il secondo pareggio consecutivo in campionato. Con l’ex rossonero si è parlato anche di Higuain e Cutrone.

Mister, come si spiega il calo di rendimento del Milan? È una questione fisica o di testa?

"Gli infortuni sono tanti. Gattuso sta facendo miracoli, si è inventato anche Abate centrale. Dove sono gli uomini per fare il salto di qualità? Mancano tanti giocatori... Gattuso è quarto in classifica con una squadra senza tanta qualità. Bonaventura non c’è, Calhanoglu fa fatica, mentre la stampa sta massacrando Higuain anziché aiutarlo. I calciatori di qualità sono tutti fuori. Il quarto posto, in questo momento, è straordinario".

Higuain non segna da sette gare. È un problema?

"Lasciamolo stare, che i gol li fa. Liedholm diceva “se uno è bravo, è bravo”. Un attaccante può avere un periodo difficile. Questo è un giocatore vero, di qualità, uno che vede la porta. Se stiamo a criticare Higuain siamo fuori dal mondo".

In campo, però, il Pipita appare sempre nervoso. E spesso se la prende con i compagni.

"Mettiamo Ibrahimovic: quando non gli arriva la palla alza subito le mani. Sono giocatori di carattere, ma alla fine sono buoni come il pane, sono i primi a voler bene ai propri compagni. Higuain è un trascinatore, proprio come Ibra".

Nelle ultime partite, tra campionato e coppa, si poteva fare di più?

"Se dobbiamo dire che il Milan sta facendo male, allora siamo tutti pazzi. Ha preso una multa dalla UEFA, ha ricambiato tutta la società e ha giocatori importanti infortunati... Suso è un calciatore straordinario, così come Bonaventura. Abbiamo criticato Donnarumam fino a un mese fa, ma come si fa a criticarlo? È un ragazzo, credo possa fare degli errori. Il Milan, con tutti a disposizione, è una buona squadra. Sono al quarto posto, a soli cinque punti dall’Inter. Col Bologna quanti titolari c’erano?".

A proposito del match di Bologna, Cutrone non ha gradito la sostituzione.

"Il Milan era schiacciato, non riusciva a passare e aveva bisogno di profondità e di ampiezza. La sostituzione di Gattuso è stata indovinatissima. Reazione eccessiva? No, va capito. Quando giocavo nel Milan, Giacomini mi sostituì e gliene dissi di tutti i colori. Poi mi resi conto di aver fatto c...re. Anche Cutrone si renderà conto. In fondo, chi è che non vorrebbe giocare sempre? Anzi, bisogna stimare i giocatori così".

I tifosi, soprattutto sui social, hanno criticato molto Gattuso. Cosa ne pensa?

"Difendo Gattuso a spada tratta prima di tutto perché è un collega. Nella vita contano i risultati: tanti miei colleghi che allenano non hanno fatto niente, ma Gattuso sta facendo un campionato straordinario".