ESCLUSIVA MN - Pearce (The Athletic): "Liverpool in grande forma, ma contro il Milan mancherà Firmino. Su Anfield..."

14.09.2021 18:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA MN - Pearce (The Athletic): "Liverpool in grande forma, ma contro il Milan mancherà Firmino. Su Anfield..."
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Dopo oltre 7 anni il Milan tornerà a giocare una partita di Champions League. Questo mercoledì i rossoneri sfideranno il Liverpool di Jurgen Klopp e per capire lo stato di forma della squadra inglese la redazione di MilanNews.it ha contattato in esclusiva James Pearce, giornalista di 'The Athletic'. Queste le sue parole sul big match di dopodomani:

Il Milan torna in Champions League e debutterà contro il Liverpool. Come arrivano i ragazzi di Klopp al big match di mercoledì ? Quale formazione potrebbe scendere in campo?
"Il Liverpool è in uno stato di grande forma con 10 punti su 12 in Premier League, ma i giocatori e lo staff sono stati scossi dal grave infortunio alla caviglia di Harvey Elliott subito contro il Leeds United questa domenica. Mancherà moltissimo. Anche Roberto Firmino sarà ancora assente per un problema al bicipite femorale. Takumi Minamino, invece, è in dubbio. Klopp probabilmente giocherà col 4-3-3 con Mohamed Salah, Diogo Jota e Sadio Mane".

Liverpool-Milan sarà la terza partita di Champions League, la prima ad Anfield. Quali emozioni suscita uno stadio, ora con i tifosi, così glorioso come questo, soprattutto per una squadra giovane come il Milan?
"Sarà un'occasione speciale. La prima volta che un Anfield pieno ospita la Champions League da marzo 2020, all'inizio della pandemia. Non c'è posto migliore nel calcio europeo di Anfield sotto le luci in una grande notte europea. Sono due pesi massimi del gioco che vanno testa a testa. Sarà interessante vedere come il Milan gestirà il calore dei tifosi. Saranno intimiditi o ispirati?"

Contro il Liverpool, Zlatan Ibrahimovic non sarà disponibile. Sarebbe stato un bel duello con Van Dijk...
"Ibrahimovic è chiaramente al crepuscolo della sua carriera, ma è ancora un pericolo. La sua battaglia con Van Dijk sarebbe stata intrigante. Il Liverpool è sembrato molto forte difensivamente in questa stagione con Matip accanto a Van Dijk. Hanno concesso solo un gol in quattro partite".

Un altro giocatore che fino alla scorsa stagione ha giocato in Premier League è Fikayo Tomori, che ha già affrontato il Liverpool. Potrebbe essere un tipo di difensore che potrebbe mettere in difficoltà un attacco così veloce come quello dei Reds? 
"Tomori è un giovane difensore di grande talento. La sua esperienza in Inghilterra dovrebbe certamente aiutarlo, anche se le sue possibilità di giocare in Premier League erano limitate al Chelsea. Come Tomori gestirà Jota sarà significativo nel decidere il risultato della partita".

In Inghilterra gli stadi sono aperti al 100% per i tifosi, ma com'è la situazione? Ci sono problemi particolari legati alla positività degli spettatori?
"Con le regole per la situazione legata al Covid, gli stadi sono pieni e il calcio ha ritrovato la sua vivacità e il suo colore dopo i giorni cupi delle partite giocate a porte chiuse. Finora non ci sono stati problemi reali. La maggior parte dei tifosi sono stati vaccinati e sono contenti di poter sostenere di nuovo la loro squadra. L'atmosfera alle partite di questa stagione è stata incredibilmente brillante".

Contro il Liverpool ci sarà anche Franck Kessiè, un giocatore che piace particolarmente al Liverpool e che a gennaio potrà firmare un pre contratto con qualsiasi squadra. Potrebbe essere un obiettivo?
"Ci sono state delle speculazioni, ma non mi risulta che il Liverpool abbia seriamente intenzione di muoversi per Kessiè. Si è parlato di uno scambio con Thiago, ma ovviamente è un'operazione senza senso".

Intervista di Gianluigi Torre