Le grandi trattative del Milan - 2007, colpo dal Brasile: arriva Pato. Esordirà sei mesi dopo

26.03.2020 17:47 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Le grandi trattative del Milan - 2007, colpo dal Brasile: arriva Pato. Esordirà sei mesi dopo

Nell’estate del 2007, precisamente il 2 agosto, il Milan ufficializzò l’arrivo di un giovane brasiliano molto promettente. Alexandre Pato fu acquistato per 22 milioni di euro dall’Internacional di Porto Alegre. Quando il ragazzo varca le porte di Milanello ha solo 17 anni, ma esordirà solamente nel gennaio del 2008 perché a quei tempi i club italiani non potevano tesserare più di un extracominitario all'anno. Così per le gare ufficiali si aspettò gennaio, mentre per le amichevoli Pato sarebbe stato a disposizione.

La stella brasiliana sbarcò in Italia insieme a suo padre, l’agente Gilmar Veloz e il direttore sportivo Ariedo Braida, che puntò sul giovane verdeoro grazie al suggerimento di Leonardo. Fu molto Importante il ruolo di Leo per l’arrivo di Pato in rossonero. Già due anni prima del suo approdo i due avevano instaurato un buon rapporto, con Leo che aveva cominciato a consigliare Alexandre per un futuro sbarco in Europa. Poi fu il dirigente brasiliano a presentare Pato al Milan, sfruttando così una corsia preferenziale per anticipare le altre società che avevano messo gli occhi sull’attaccante. Nelle ultime ore prima della firma c’erano stati dei rilanci da parte del Real Madrid e del Chelsea che avevano fatto tremare la società di Berlusconi, ma Pato aveva già dato parola al Milan e il sogno di giocare con Ronaldo lo ha spinto a rifiutare le altre squadre.

Al giocatore venne fatto firmare un precontratto ad agosto del 2007 dopo aver effettuato le visite mediche di rito. In attesa di siglare quello ufficiale da depositare in Lega serie A alla riapertura delle liste in gennaio. Il giocatore firmò un contratto di 5 anni a due milioni netti a stagione con un compenso annuo destinato a salire. Il Milan avrebbe potuto aspettare il mese di gennaio per prenderlo ma fu invece Pato a insistere perché l’operazione si chiudesse sei mesi prima, in modo da cominciare a studiare al meglio il mondo rossonero. Al suo esordio a San Siro in un Milan-Napoli 5-2, fu già rete davanti al suo pubblico, proprio insieme a Kakà e Ronaldo il fenomeno. Pato ha chiuso al Milan con 150 presenze, 63 gol totali.