Milan, Maldini: "Bisogna acquistare per tornare grandi, ma qualcosa arriverà alla fine"

26.06.2012 16:15 di Riccardo Casali   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
Milan, Maldini: "Bisogna acquistare per tornare grandi, ma qualcosa arriverà alla fine"

Contattato telefonicamente da Skysport per il suo compleanno, Paolo Maldini ha parlato di Nazionale, Pallone d’Oro, del suo Milan e del suo ritorno nel mondo del calcio.
Sulla sfida di giovedì contro la Germania, Paolo commenta: ''Beh l’Italia avvertirà difficoltà recupero delle energie, anche a livello nervoso, i quarti si faranno sentire’’. Sulla mancanza di un bomber per l’Italia, l’ex capitano rossonero aggiunge: ''Sì devo dire che ha segnato poco anche se ha creato tanto anche con soluzioni diverse. Non sono preoccupato che manchi il classico bomber. Con Balotelli sono sempre stato critico ma contro l’Inghilterrra da solo ha sostenuto l’ attacco italiano, si è mosso all’interno di un gruppo, dando l’idea di essersi calato nella squadra’’.
Pallone d’Oro: Dopo il rigore magistrale e la prestazione fornita contro l’Inghilterra, molti addetti ai lavori hanno candidato Andrea Pirlo al Pallone d’Oro. Paolo Maldini loda l’ex compagno di squadra anche se non pensa che vincerà lui il trofeo: ''Beh Andrea è un giocatore unico, riesce a giocare corto, lungo, ha visione di gioco, calcia benissimo. E’ un calciatore difficilmente replicabile. Ha avuto grandi soddisfazioni quest’anno, scudetto ed Europeo compreso. Tuttavia la stagione dei due fenomeni, Messi e Ronaldo, è stata superiore rispetto a quella di Pirlo. Penso che Ronaldo se dovesse andare in finale con il Portogallo possa vincere il trofeo, anche se ritengo Messi complessivamente superiore’’. Sulla mercato del Milan, Paolo invita alla calma: ''Non so cosa aspettarmi. Non traspare molto da Via Turati. In genere il Milan parte sempre tranquillo con il botto finale. Aspettiamo. C’è bisogno di qualcosa per tornare  vincere a livello internazionale’’. Su un suo possibile ritorno nel mondo del calcio Paolo è attendista: ''Quando troverò una soluzione giusta allora ritornerò. Io non ho fretta. Trovo bello fare una pausa, perché riesci a cambiare il tuo ruolo, abituarti ad una vita normale, vedendo le cose in un' atra maniera''.