17 giugno 1970, l'Italia batte 4-3 la Germania Ovest: decisivo un gol di Rivera

17.06.2021 13:48 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
17 giugno 1970, l'Italia batte 4-3 la Germania Ovest: decisivo un gol di Rivera
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il 17 giugno 1970 l'Italia batte 4-3 la Germania Ovest nella semifinale dei Campionati del mondo in Messico. Questa gara, terminata dopo i tempi supplementari, verrà poi definita la Partita del Secolo". Si giocò allo stadio Azteca di Città del Messico in un'atmosfera in ci si pregustava spettacolo ma forse non fino a quel punto. L'Italia passò in vantaggio dopo otto minuti con Boninsegna, poi gli azzurri riuscirono a controllare l'incontro, con una Germania che raramente si rendeva pericolosa. Al 92' però da una rimessa laterale Grabowski crossò in area e trovò inspiegabilmente libero Schnellinger - all'epoca al Milan - che in spaccata realizzò l'1-1. Ai supplementari successe di tutto, con una gran girandola di reti: Gerd Muller portò avanti i tedeschi, Burgnich pareggiò e Riva prima dello scadere del primo tempo supplementare segnò il 3-2. Rivera, protagonista della storica staffetta con Sandro Mazzola, diventò protagonista a tutti gli effetti: prima sugli sviluppi di un corner restò fermo sul palo lasciando sfilare il pallone colpito da Gerd Muller che valse il 3-3, poi riuscì a rimediare immediatamente segnando il definitivo 4-3 da un'azione partita direttamente dal calcio d'inizio. Milioni di italiani festeggiarono nella notte. I giornali però riporteranno l'impresa soltanto il 19 giugno. L'Italia era così in finale col Brasile, i messicani decisero di rendere omaggio al grande spettacolo murando una lapide all'esterno dello stadio Azteca, con la scritta: "Lo Stadio Azteca rende omaggio alle selezioni di Italia e Germania (4-3) protagoniste del Mondiale del 1970 della Partita del Secolo, 17 giugno 1970".