Saelemaekers a MTV: “Con la Juventus partita incredibile. Crescita? Sto facendo bene e spero di continuare così”

10.07.2020 18:30 di Nicholas Reitano  Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Saelemaekers a MTV: “Con la Juventus partita incredibile. Crescita? Sto facendo bene e spero di continuare così”

Alexis Salemaekers, esterno del Milan di Pioli, ha rilasciato un'intervista al canale telematico ufficiale rossonero. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla Juve: “È stata una partita incredibile. Abbiamo dimostrato la nostra mentalità: sotto di due gol e rimontare 4-2 è incredibile. È con questa mentalità che dovremo affrontare le prossime partite”.

Sulla sua crescita: “Da quando sono arrivato qui ho lavorato sodo, ho cercato di lavorare con la giusta mentalità per entrare nei meccanismi di questa rosa e per avere la possibilità di giocare. Il Mister mi ha dato la possibilità e io faccio il massimo per meritarmela. Sto facendo bene e spero di continuare così”.

Sull’ambientamento al Milan: “Quando arrivi a Milanello ti accorgi dell’importanza di questo club e delle leggende che qui si sono allenate. Per me è importante essere qui”.

Su chi gli ha dato più consigli: “Hakan, è un ragazzo fantastico. Quando sono arrivato qui mi ha accolto con tantissimi consigli, sia per il campo che per la città”.

Sui sui legami più stretti al Milan: “Ho stima per Hakan, Rafa (Leao, ndr), Bennacer e Franck. È bello avere persone come loro perché ti fanno ambientare al meglio. 

Sul Pioli: “Credo che il Mister dai propri giocatori voglia che giochino nel proprio ruolo. Non è un mister che parla tanto, ma quando lo fa...”.

Sull’italiano: “Per ora ho imparato solo qualche parola: destra, sinistra, tra le linee. Parole di questo tipo. Sto migliorando e spero di impararlo in fretta”.

Sul lockdown: “È stato un periodo particolare. Io, dopo lo stop degli allenamenti, sono tornato in Belgio perché volevo restare con la mia famiglia, ma i miei pensieri erano per l’Italia e soprattutto per Milano. È doveroso ringraziare i medici per quelli che hanno fatto”.

Sulla sua vita a Milano: “Non sono un tipo che esce. Preferisco restare a casa a giocare alla PlayStation. Quando la mia famiglia vieni qui, spesso la porto in centro, in Duomo”.

Sul Napoli: “Speriamo di vincere. Questa partita è importante per la classifica perché loro sono sesti e noi settimi. Se ascolteremo il Milan potremo batterli. Faremo di tutto”.