Gattuso e il futuro: tutte le discussioni rinviate di due settimane

13.05.2019 08:12 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gattuso e il futuro: tutte le discussioni rinviate di due settimane

La concentrazione a Milanello è altissima, l’unico pensiero è la Champions League. Le ultime due vittorie contro Bologna e Fiorentina hanno ridato entusiasmo alla squadra, che ora spera di avere un regalo dalla Juventus nel prossimo weekend quando ci sarà la sfida tra i campioni d’Italia e l’Atalanta, la formazione che precede i rossoneri in classifica (con l’Inter che deve giocare stasera col Chievo). Ecco perché qualsiasi discussione sul futuro della guida tecnica verrà rimandata di 15 giorni. Solo alla fine del torneo si effettueranno i classici bilanci annuali, con la lista dei pro e contro. Sotto osservazione della proprietà americana ci sono sia i dirigenti che l’allenatore. Ma se Gattuso dovesse ottenere il quarto posto, le sue quotazioni potrebbero aumentare, perché avrebbe centrato l’obiettivo chiesto da Elliott a inizio anno. Gattuso quindi si gioca molto del suo futuro in queste ultime due partite, sulla carta abbordabili con Frosinone e Spal, ma per ora non vuole pensarci. Tutta la squadra è arrivata a due passi dal traguardo finale dopo tante fatiche, dopo tanti infortuni e problemi che hanno caratterizzato l’annata.  Lo stesso Gattuso ha chiesto la massima concentrazione ai suoi ragazzi, e poi si penserà alla costruzione della prossima squadra, ma la Champions è troppo importante per i piani futuri del club, soprattutto in termini economici. Quindi in queste due settimane la dirigenza farà di tutto per riuscire a tenere l’ambiente sereno, lontano da voci e indiscrezioni di mercato. D’altronde manca poco alla chiusura del campionato e poi si apriranno le danze, sia per la panchina che per tanti giocatori, e chissà anche per altre cariche societarie.