ESCLUSIVA MN - Kjaer, un'occasione da cogliere entro 10 giorni: una deadline che mette fretta al Milan

05.07.2020 10:16 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
ESCLUSIVA MN - Kjaer, un'occasione da cogliere entro 10 giorni: una deadline che mette fretta al Milan

Anche nella sfida dell'Olimpico di ieri sera, Simon Kjaer è stato tra i migliori in campo. La sicurezza che il danese offre alla squadra, così come l'upgrade in termini di personalità, è sotto gli occhi di tutti. Kjaer sta fungendo anche da guida per Romagnoli, che ha innalzato nuovamente le prestazioni da quando gli è stato affiancato il 31enne come compagno di reparto. Alessio ha dimostrato in più occasioni di non essere ancora pronto per essere il timone della linea difensiva rossonera. Non è un caso che il miglior Romagnoli si sia probabilmente visto con un difensore esperto come Bonucci accanto, nei 6 mesi con Gattuso in panchina. Il Milan ha una grande occasione, avendo l'opzione di acquisto su Kjaer, ma deve fare in fretta se vorrà riscattare il giocatore a titolo definitivo.

DEADLINE - Dopo avervi anticipato il costo reale dell'opzione qualora il Milan decidesse di tenere Kjaer (clicca QUI per leggere il pezzo), la redazione di MilanNews.it è in grado di svelarvi in esclusiva anche un altro dettaglio di cui siamo venuti a conoscenza: nell'accordo del prolungamento di contratto tra Milan, Siviglia e lo stesso Kjaer fino a fine stagione è stata inserita una clausola che prevede che il diritto di riscatto sia esercitabile esclusivamente entro il 15 luglio. Una deadline che viene confermata anche da fonti interne allo stesso club rossonero e che costringe il Diavolo a prendere una decisione in tempi rapidi sul centrale danese. 3,5 milioni di euro è la cifra che il Milan dovrà versare nelle casse del Siviglia se vorrà contare su Kjaer nella prossima stagione, esattamente la stessa somma impegnata per riscattare Saelemaekers dall'Anderlecht. Se il club di via Aldo Rossi non dovesse esercitare l'opzione entro metà luglio, dunque, il Siviglia sarà libero di accordarsi con qualsiasi altra società che dovesse richiedere il giocatore, il cui contratto con gli andalusi scade nel giugno del 2021. 

RISCATTO CONGELATO - Secondo quanto risulta alla nostra redazione, l'attuale dirigenza sportiva avrebbe dato parere positivo sul riscatto di Kjaer anche prima che il campionato venisse interrotto per l'emergenza Coronavirus, ma il potere decisionale spetta esclusivamente alla proprietà, a maggior ragione in questa situazione in cui il futuro degli attuali manager rossoneri è in bilico. Kjaer ha ribadito più volte la propria volontà di restare al Milan, sia direttamente che attraverso il proprio procuratore nell'intervista rilasciata a MilanNews.it (clicca QUI per leggere l'integrale), ma in questo momento il diritto di riscatto del danese è in stand-by. Si attendono novità nei prossimi giorni.