Gianmarco Zigoni: il "Cobra" dal gol facile

15.04.2010 17:30 di Matteo Calcagni  articolo letto 4035 volte
© foto di Veronica Giugne
Gianmarco Zigoni: il "Cobra" dal gol facile

Gianmarco Zigoni, figlio d'arte del celebre Gianfranco, é arrivato in rossonero nell'ultima estate, grazie ad un'importante mossa di mercato della Società rossonera, che é riuscita a strappato a numerosissime concorrenti. Dotato di un fisico imponente, 1.88 mt per 80 kg, il giovane attaccante veronese si é imposto con personalità nella Primavera rossonera, andando a segno con una regolarità disarmante. Il successo del Milan, nella Tim Cup di categoria, porta la sua infallibile firma, avendo Zigoni siglato due reti agli avversari rosanero: la prima, al Barbera, decidendo l'importantissimo pari esterno della truppa di Stroppa, siglata dopo una serpentina splendida in area avversaria; la seconda, a San Siro, piazzando un colpo di biliardo nell'angolino basso, dopo uno splendido assist di Simone Verdi. Gianfranco, oltre a trascinare la Primavera a suon di segnature, ha esordito anche in prima squadra in occasione del pari interno contro la Lazio: una gara non facile, ma che ha messo in luce la sua grande personalità. Non é da escludere che, in un futuro non troppo remoto, Zigoni possa diventare uno dei punti di forza del Milan che verrà, andando ad "avvelenare" le difese avversarie come presenta il suo affascinante soprannome: il "Cobra", un velenoso e temibile centravanti dal gol facile.