Barcellona, Laporta rompe il silenzio: "Aperti al dialogo, ma la Superlega è una necessità"

22.04.2021 15:35 di Nicholas Reitano  Twitter:    Vedi letture
Barcellona, Laporta rompe il silenzio: "Aperti al dialogo, ma la Superlega è una necessità"
MilanNews.it
© foto di Giacomo Morini

Il Barcellona è l'ultimo dei 12 club "auto-eletti" a rompere il silenzio e a spiegare la propria posizione. Lo fa attraverso il suo presidente, Joan Laporta, che a TV3 ha spiegato i motivi dell'adesione al progetto della Superlega europea: "Dobbiamo mantenere una posizione prudente. La Superlega è una necessità, ma l'ultima parola spetterà ai nostri partner. Dovrà essere una competizione attraente, basata su meriti sportivi. Noi difendiamo i campionati nazionali e siamo aperti a un dialogo con la UEFA. Abbiamo bisogno di più risorse per rendere il calcio un grande spettacolo e penso che ci sarà un'intesa. Ci sono state pressioni su alcuni club, ma la proposta è ancora valida. Facciamo investimenti molto importanti, gli stipendi sono altissimi e tutte queste varabili devono essere tenute in considerazione, insieme ai meriti sportivi".