Gazzetta - Milan, spazio ai "giganti". Ibra-Rebic (con Calha), Pioli punta sulla potenza dei suoi attaccanti

12.07.2020 08:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gazzetta - Milan, spazio ai "giganti". Ibra-Rebic (con Calha), Pioli punta sulla potenza dei suoi attaccanti

Da una parte il Napoli e il suoi "piccoletti", ovvero il trio leggero composto da Callejon, Mertens e Insigne. Dall’altra il Milan e i suoi "giganti", ovvero giocatori di una certa stazza, come Ibrahimovic e Rebic, coadiuvati da Calhanoglu. Napoli-Milan sarà anche la sfida fra attacchi, o meglio, fra tridenti. Si parte dal 20 a 18 per i rossoneri (parliamo di gol totali).

NUMERI - Fin qui, il trio Rebic-Ibra-Calhanoglu ha messo a segno 20 reti complessive in campionato così distribuite: 10 il croato, 5 lo svedese, altrettante il turco, che ha messo a referto anche 3 assist (uno per Zlatan). Niente male. Un attacco finalmente prolifico, dopo un’abbondante prima parte di stagione tutt’altro che produttiva. Ma l’arrivo di Ibrahimovic e l’esplosione di Rebic nel 2020 hanno fatto la differenza.

POTENZA - Con Ibra è stato tutto un altro Milan. Il campione di Malmö ha portato in dote gol e intelligenza tattica, con la quale apre tanti spazi ai compagni. Beneficiario numero uno: Rebic. Il croato - come sottolinea La Gazzetta dello Sport - prima dello stop forzato non aveva mai segnato senza Zlatan in campo. Poi ha imparato a fare anche questo. Contro il Napoli, dunque, Pioli punterà sulla potenza dei suoi attaccanti.