Theo, la costante della stagione del Milan: che annata per l’ex Real Madrid

03.08.2020 14:00 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Image Sport
Theo, la costante della stagione del Milan: che annata per l’ex Real Madrid

Si è conclusa esattamente due giorni fa la stagione 2019/2020 del Milan: un’annata, senza dubbio, a due facce iniziata in maniera disastrosa e finita in grande spolvero. In un campionato inevitabilmente segnato dalla terribile emergenza Coronavirus, il Milan ha vissuto un’altalena di emozioni e di prestazioni contraddistinto tuttavia da una costante: Theo Hernandez. Il terzino francese, arrivato in estate dal Real Madrid, per intensità e cifre è stato senza dubbio uno dei trascinatori dei rossoneri che hanno trovato nel numero 19 un cavallo di razza capace di trascinare la carovana rossonera sia nei momenti difficili sia in quelli positivi.

SORPRESA - L’arrivo di Theo Hernandez in rossonero, all’inizio, è stato accolto con grande curiosità. Il terzino francese, infatti, arrivava come un gregario del Real Madrid mandato in prestito in alcune società spagnole di metà classifica in cui aveva fatto vedere solo in parte le sue qualità. Scelto e convinto personalmente da Paolo Maldini - un biglietto da visita niente male - l’inizio di stagione per Theo non è stato semplice in quanto contraddistinto da un brutto infortunio che ha ritardato il suo battesimo rossonero. La scintilla tra i tifosi rossoneri e il terzino francese, infatti, è scoccato con il gol al Genoa ed è stato alimentato con una serie di prestazioni incredibili fatte di cavalcate inarrestabili e tanti, tantissimi gol.

CERTEZZA - In una stagione complicata, fatta di poche certezze e tanti punti interrogativi Theo Hernandez non è stato solo il salvagente del Milan ma il vanto di tanti tifosi che vedevano nel francese un top player unico e invidiato dalle altre squadre. Nonostante la giovanissima età, Theo si è dimostrato un leader caricandosi sulle spalle il Milan per trascinarlo fuori dalle insidiose sabbie mobili della metà classifica mostrando, a parole e nei fatti, attaccamento e orgoglio per la causa rossonera. Nel finale di stagione - il momento in cui i rossoneri hanno dato una svolta alla propria stagione - Theo ha proseguito il suo filetto di prestazioni positive sottolinenando come il suo rendimento possa essere considerato una certezza sia nei momenti facili che nei momenti difficili del Milan.