Gazzetta - Rangnick, dal nodo budget alla scelta filosofica: le motivazioni sul dietrofront del tedesco

22.07.2020 10:24 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Gazzetta - Rangnick, dal nodo budget alla scelta filosofica: le motivazioni sul dietrofront del tedesco

Inaspettata e clamorosa: questi potrebbero essere due aggettivi per descrivere la notizia, arrivata nella tarda serata di ieri, che riportava della conferma di Pioli e del mancato approdo di Rangnick. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, alla base di questa scelta, oltre agli ottimi risultati di Pioli vi sarebbero anche altre motivazioni. Dal lato del tedesco, infatti, la scelta della riduzione del budget per il mercato da 100 a 75 milioni di euro oltre alla scelta di proporgli il solo ruolo di direttore tecnico avrebbero contribuito a cambiare i piani di Rangnick che ora potrebbe rinnovare con il gruppo Red Bull.