Champions League: la finale Uefa implementa l'economia circolare

25.05.2022 20:20 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - A partire dalla finale di Champions League di quest'anno tra Real e Liverpool, Uefa e PepsiCo inizieranno a mettere in atto pratiche di economia circolare incentrate sul quadro delle 4R (Ridurre, Riutilizzare, Riciclare, Recuperare) come delineato nella strategia di sostenibilità calcistica 2030 del massimo organo calcistico europeo. I dati raccolti verranno analizzati e utilizzati per definire una linea di base per le azioni di miglioramento che alla fine costituiranno la base delle Linee guida Uefa per l'economia circolare nel settore alimentare e delle bevande nelle partite di calcio. Le pratiche di economia circolare che saranno testate includono schede di menu con informazioni ambientali per fornire visibilità sull'impatto climatico degli alimenti. PepsiCo passerà a tazze ecologiche riutilizzabili in tutti i punti vendita e tutti i marchi PepsiCo utilizzeranno bottiglie di plastica riciclata (rPET) realizzate con una percentuale compresa tra il 25% e il 100% di plastica riciclata. Ci sarà anche una forte attenzione al riciclaggio in tutti gli eventi, tra cui lattine di alluminio e bottiglie di vetro, e il messaggio "Please Recycle" continuerà a essere presente sui pannelli Led perimetrali Pepsi sul campo per ricordare ai fan di riciclare. "L'economia circolare - spiega Michele Uva, direttore calcio e responsabilità sociale Uefa - è un pilastro importante della strategia di sostenibilità dell' Uefa. Lavorare con PepsiCo per valutare gli aspetti del progetto pilota sulla circolarità del cibo e delle bevande durante la più grande competizione mondiale per club, è un passo importante nella missione della Uefa di ispirare, attivare e accelerare l'azione collettiva per proteggere l'ambiente nel contesto del calcio europeo". (ANSA).