Milan, contro la Lazio pronta la rivoluzione di Gattuso

24.04.2019 08:24 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan, contro la Lazio pronta la rivoluzione di Gattuso

Solitamente quando le cose non vanno bene si cerca di cambiare, di modificare anche più di un aspetto per dare una scossa, per provare a rivoluzionare il momento negativo. Ed è ciò che potrebbe capitare al Milan stasera contro la Lazio in Coppa Italia. Gennaro Gattuso ha provato a lungo la difesa a tre per cercare di riequilibrare la sua squadra, appiattita e poco convincente nelle ultime uscite. Il primo tempo contro il Parma è stato probabilmente il più brutto della stagione, così Gattuso ha pensato di forzare la mano e modificare assetto tattico. E’ molto probabile che stasera si passi dal 433 al 343, ma soprattutto con interpreti diversi. Fuori Paquetà e Calhanogu, dentro Laxalt e Calabria a centrocampo con Kessie e Bakayoko, mentre in difesa si potrebbe rivedere Mattia Caldara insieme a Romagnoli e Musacchio. Il difensore ex Atalanta ha giocato solamente 90 minuti in totale contro il Dudelange in Europa League e addirittura non ha mai fatto esordio in campionato. Per lui sarebbe un ritorno col botto in una semifinale molto sentita contro la Lazio. L’attacco invece sarà composto da Suso, Piatek e Castillejo, con Borini che dopo tre gare di fila si accomoderà in panchina. Poco spazio anche per Cutrone, mentre Conti in seguito alla prova opaca al Tardini verrà nuovamente escluso dai titolari. Un Milan nuovo e sperimentale, con degli aggiustamenti sostanziali che potrebbero indirizzare il corso della partita contro la Lazio e portare il Milan in finale, almeno è ciò che spera Gattuso.